Aurora Kellermann è attrice, performer, speaker, regista e curatrice.
Ha completato i suoi studi di recitazione e teatro a Roma. Nel 2007 si è trasferita a Berlino, dove ha partecipato a vari progetti come attrice, performer, scrittrice e regista, tra cui: Nature Theatre of Oklahoma, Ullrich Rasche, Matthias Langhoff, Uwe Schmieder.
2007-2011 è stata membro del Collettivo AKR, con cui ha creato gli spettacoli "Prima Regola: Non essere salvata. Burning Antigone", "E.C.F.C." e "Post- Mostra dell'umanitá superstite" presentati in Italia, Germania e Danimarca.
Nel 2012-13, in collaborazione con Ballhaus Ost e grazie al premio di produzione del Ministero della Cultura Italiana "Movin'up", ha realizzato lo spettacolo "WHAT'S LEFT OF / Documentary performance about sex wok".
Da novembre 2014 è co-direttrice di TATWERK | Performative Forschung con Chris Wohlrab e si occupa principalmente del programma e della comunicazione.
Dal 2015 fa parte di Welcome Project - The Foreigner's Theatre. La produzione "Intime Fremde" é stata in tournée dal 2015 - 2019. La produzione "Angst vor der Angst" ha debuttato nel settembre 2019 e da allora è in tournée. La nuova produzione "Hey, Robot!" è in fase di pianificazione.
Nel 2016 ha fondato l'etichetta DERIVAT con Chris Wohlrab per lavorare ai propri progetti artistici e curatoriali all'intersezione tra ricerca, documentazione e performance, in parallelo alla sua direzione congiunta di TATWERK. Dopo il primo progetto "Krieg", una ricerca educativa nel 2016 al TATWERK, DERIVAT ha prodotto la performance documentaria "mixed_me - EinMenschShow" e l'ha presentata al TATWERK nel 2017 e 2018. Nel 2018 DERIVAT ha organizzato il festival "STRIPPED WORKS - Contemporary Performance Practices". Nel 2021 DERIVAT riceve la sovvenzione #TakeCare per il progetto di ricerca "Electric Girls", assegnato dal Fonds Daku, nel quadro di Neustart Kultur.